"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Nuova – Una sistemata “parziale” a piazza Cavour

Quante volte abbiamo detto che piazza Cavour è un disastro dal punto di vista dell’arredo urbano nonostante sia una piazza importante e centralissima? Molte, forse troppe. Una piazza senza forma e riempita di oggetti che si sono accumulati nel corso di un secolo senza una vera e propria coordinazione, senza un vero disegno unitario, senza un minimo di buon senso e buon gusto, regalandoci marciapiedi rovinati e brutti. Archetti, fioriere, lampioni e pali di ogni genere, gli uni addossati agli altri nel solito disordine urbano così caratteristico di Milano e delle sue porte antiche.

Lo scorso anno, finalmente il Comune pare essersi accorto del disastro causato dagli alberi di robinia, che con le loro radici prepotenti hanno devastato e reso pericolosi i marciapiedi della piazza e di un tratto di via Manin.

Grazie, forse, agli oneri di urbanizzazione (altrimenti qui a Milano non si fa nulla) per il sopralzo dell’immobile di via Manin 3, è stato sistemato il tratto della piazza e di via Manin (proprio di fronte all’immobile) dove si trovano le piante. Tempo fa avevamo anche fatto un articolo che lamentava e evidenziava lo stato del marciapiede in quel punto. Ora è così bello e perfetto che ci domandiamo come mai non sia stata sistemata meglio l’intera piazza. Come al solito basterebbe riordinare un poco e eliminare il superfluo, no? Naturalmente il tratto sistemato è il parcheggio per per i cicli e motocicli, ed è stato rialzato di qualche centimetro per non interferire con le radici degli alberi.

Questo è il tratto sistemato di via Manin.

E questo è l’aspetto di questa piazza, dove tutto è lasciato al caso e a volte abbandonato.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


10 thoughts on “Milano | Porta Nuova – Una sistemata “parziale” a piazza Cavour

  1. 21st century

    Chi era quel tizio che qualche giorno fa in un altro thread sosteneva non fosse vero che i marciapiedi di Milano sono un disastro???

    Va beh, ci si stufa a ripetere sempre le stesse cose.

    Chissà che in Comune, leggendoci, non abbiano un sussulto di dignità.

    Helloooooo…. c’è nessunoooooo????????

    1. European Globetrotter

      Aggiungerei che la parte di marciapiedi rifatta sarà pure perfetta ADESSO ma, essendo in catrame come al solito, tra 6 mesi quando farà caldo diventerà presto una schifezza come tutti gli altri… asfalto colato sui cordoli… catrame impregnato di polvere che sembra sempre sporco… impronte dei cavalletti e degli pneumatici…. insomma il solito cinema del marciapiedi standard milanese.

  2. Luca Algeri

    Il tratto di via Manin con i sopralzi in acciottolato sembra molto migliore e non dovrebbe presentare i problemi di fusione dell’asfalto o di buchi causati dai cavalletti. Certo che se si pagano le opere con i solo oneri di urbanizzazione derivanti dal sopralzo dell’edificio di Via Manin 3, sarà ben difficile realizzare marciapiedi in beola o risistemare un’intera piazza.

  3. wf

    Certo che non c’è proprio niente da fare…

    L’asfalto proprio non si può guardare si marciapiedi.
    Nanche quando è nuovo…

    Non è cattiveria. E’ proprio la raltà.
    Il massimo effetto che fa è quello delle pertinenze dei parking autosilo e non l’effetto di una piazza centrale con magari spazi per passeggiare.

    Il catrame anceh nuovo ha un effetto globale di sciatteria e “lavori in corso” comunque.
    Anceh a voler essere buoni e premiare l’mpegno del nuovo lavoro.

      1. Wf

        Ma è così difficili e costoso usare quei lastroni magari anche in materiale economico che usano dalla Polonia alla Francia e soprattutto in Germania per fare i marciapiede?

  4. Anonimo

    Quando si mette ordine, in un lampo la città cambia volto. SI ha la sensazione, tato desiderata di essere in una città più vivibile… a macchia di leopardo.

  5. Wf

    Attenzione che il vostro sito è server sta dando errori 508 a manetta.

    Suggerisco meglio hosting poiché probabilmente vi faccio i complimenti visto che avete fatto il boom di contatti (SPERO SIA QUESTO)

    Allora brindiamo.
    Bravi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.