"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Navigli – Restringimento carreggiata alla Ripa di Porta Ticinese

Sulla Ripa di Porta Ticinese, esattamente dove il ponte di via Valenza incontra la strada che corre parallela al Naviglio Grande, è in corso, legato sicuramente al progetto di riqualificazione delle fermate del tram lungo la via sino a piazzale Negrelli, un intervento di restringimento della carreggiata. In questo punto infatti, c’è la curva per dirigersi verso la campagna e l’inizio dell’area pedonale allestita da qualche anno.

Sono stata eliminati i masselli e verrà alzato un prolungamento del marciapiede di modo da rendere più facile l’attraversamento pedonale e ridurre la velocità per chi voglia entrare nell’area pedonale.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


6 thoughts on “Milano | Navigli – Restringimento carreggiata alla Ripa di Porta Ticinese

  1. _

    Speriamo non sia la solita spianata di bitume colato raffazzonato da utilizzare come parcheggio semiabusivo per moto motorini e scooter.

    Ma – visto che sarà così, c’è poco da sperare in un colpo d’ala del Comune su questi temi – speriamo che almeno mettano dei dissuasori anti auto a protezione.

    Almeno quello….

  2. robi

    da quello che ho visto oggi sembra che realizzano la continuazione del marciapiede che segue la curva della strada probabilmente aggiungendo un passaggio rialzato per accedere all’ area pedonale da dove circa un mese fa hanno rimosso le telecamere. Andrebbe allargato anche il marciapiede appena prima dell’opera in corso, arrivando dalla periferia, circa una cinquantina di metri, dove le auto sono parcheggiate a filo dell’ingombro del tram e il marciapiede stesso stretto e inutilizzabile per chi utilizza la sedia a rotelle, motivo per cui stanno ricostruendo le fermate.

    1. Anonimo

      Non credo il tram c’entri niente: la fermata, appena rifatta, è 15 metri più avanti, Farne due sarebbe ridicolo anche per i ridicoli standard di ATM. 🙂

      1. Anonimo

        sporadicamente ne viene messa una all’altezza di ripa ticinese 85 (dove stanno facendo ora lavori) tra l’altro più utile di quella da te segnalata

        ps in ogni modo questo rimane un ganglio inestricabile tra svolte consentite e non obbligatorie pedonali ciclabili tutto e niente di tutto ciò con le vie paoli e fumagalli che rimangono isolate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.