"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Garibaldi – Riqualificazione via Capelli: intervento ultimato

Praticamente ultimato il nuovo arredo urbano di via Capelli a Porta Garibaldi, la via-rampa, che permette il collegamento di Corso Como con Piazza Gae Aulenti.

Il progetto voluto dallo stilista, fondatore e azionista di Diesel e altri marchi di moda, Renzo Rosso, e finanziato dalla stessa società (il Comune non ha versato un centesimo), ha previsto una totale riqualificazione della via Capelli (aperta nel 2012), soprattutto con un ampliamento degli spazi di sosta pedonali e fioriere.

Al posto delle inutili ringhiere metalliche, sono state create delle fioriere (noi sin dall’inizio non capivamo perché non fossero state contemplate), sedute ai bordi per i passanti e tratti di gradinata per colmare il dislivello delle diverse corsie (ai lati si trovano le scalinate e al centro la rampa). Allo stesso tempo sono stati posizionati anche i nuovi lampioni. Il tutto molto più bello e stiloso.

Al momento la via è ancora interdetta con catene al passaggio pedonale.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Milano | Porta Garibaldi – Riqualificazione via Capelli: intervento ultimato

  1. N

    Ci sarebbe da rimettere mano non solo al camminamento principale.
    queste architetture dopo 10 anni mostrano visibili segni di deterioramento – ed un po’ imbarazzante essendo un progetto immobiliare di lusso.
    Anche il giardinetto retrostante è spesso sporco e pieno di buchi.
    La movida serale non aiuta a mantenere la dignità degli spazi, ma questo è un problema di cultura generale. – le piante di Corso Como nascondono infinite cartacce e bicchieri di plastica trasparenti. In generale Milano è fondamentalmente una città priva di manutenzione (e piena di cafoni).
    Speriamo che questo riqualificato spazio urbano riesca a mantenere la sua dignità più a lungo del restante e che quei vasi non diventino l’ennesimo cestino per sigarette e affini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.