"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Cantiere parcheggio interrato Citylife: dicembre 2020

Un aggiornamento dal cantiere per il parcheggio interrato di CityLife, in costruzione tra il centro commerciale e il parco. Foto Michele Stella.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “Milano | Tre Torri – Cantiere parcheggio interrato Citylife: dicembre 2020

  1. Si Tav

    Bene col parcheggio. È molto importante, anche se il posto manca più ai residenti in zona.
    Speriamo solo che WF non legga questa notizia se no va fuori di testa ed esce sul balcone a urlare

    1. Wf

      È inquietante questa tua ossessione nei miei confronti…
      🤔

      Non sei mica un maniaco anche nel mondo reale..?
      😒🤔

      C’è qualcuno che ti segue e può darti una mano così stiamo tranquilli tutti?

      Milano ha ottimi servizi gratuiti alla asl… sono molto bravi.

      1. Anonimo

        “Milano ha ottimi servizi gratuiti alla asl… sono molto bravi.”

        E’ la prima volta che sento Wf sincero parlare molto bene delle asl e della Sanità Lombarda…non tutto il male vien per nuocere 🙂

        1. Anonimo

          Medici e infermieri sono da applausi… il problema è chi sta sopra di loro… tipo quel signore che dice che un Rt di 0.5 significa che devo essere contemporaneamente insieme a due infetti per contagiarmi…

          Come dici? L’ha detto l’assessore alla sanità della regione Lombardia?

          Ah, ecco, appunto.

  2. Anonimo

    Io dico che si sentivano molte critiche per ospedale in fiera stanziato da fondi privati (berlusconi e moncler) che era inutile e adesso con la seconda ondata a dato la possibilità di dare dei posti letti, ricordo anche un certo governatore che ha regalato soldi pubblici per delle fantomatiche mascherine pagate 3.50 una ad una azienda di lampadine LED, mai arrivate, e la cosa che deve far più pensare che c’era un fornitore che era disposta a vendere a 1.50 avendo già la merce in magazzino, insultato dagli addetti della protezione civile regionale. Questo è dire tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.