"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Gratosoglio – La nuova Chiesa Madre Teresa di Calcutta: gennaio 2021

Un aggiornamento dal cantiere per la nuova chiesa di quartiere di Santa Madre Teresa di Calcutta al Gratosoglio.

Ci troviamo nel quartiere de Le Terrazze, realizzato sul finire degli anni Ottanta, e rimasto in attesa per un luogo di culto da anni. Infatti venne presentata come progetto già nel 2005, dagli architetti Angelo Torricelli e Mariateresa Rampi.

L’inizio dei lavori per la sua costruzione sono partiti nel 2016 e oramai la chiesa è quasi completata.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


18 thoughts on “Milano | Gratosoglio – La nuova Chiesa Madre Teresa di Calcutta: gennaio 2021

  1. Anonimo

    Edificio molto interessante e ben progettato…non so quanto possa essere sentito come luogo di spiritualita’ e calore…forse gli interni?

  2. Roberto

    Sembra un edificio in stile brutalista, peccato, i quartieri periferici continueranno ad essere degradati per via del brutto.

  3. Anonimo

    Non mi stupirebbe se la pianta sbilenca e sgangherata dell’interno fosse già predisposta per la riconversione a moschea, con il corretto orientamento verso La Mecca.
    (non che ci sia niente di male visti i tempi che corrono)

    1. Albe

      Sarebbe lungimirante anche se essendo stata fatta con i fondi dell’8xmille improbabile. Per il resto non mi sembra un indimenticabile esempio di architettura fuori ma da valutare l’interno.

    2. Anonimo

      ma scusa, ma se ha una faccia che guarda a nordovest e l’altra che guarda a est….

      bastava guardare la mappa…

      mai stato nei boy scout, vero?

      1. Anonimo

        Da Milano ti devi inginocchiare in direzione sud est. Praticamente a 45gradi. Se guardi la diagonale dell’edificio, vedi che è orientata esattamente in quel senso e quindi sarebbe molto pratica in caso di riconversione.

        Puro interesse architettonico, lo stesso che ho per Stonehenge.

    3. Agnostico

      Le moschee non devono essere orientate verso la Mecca… tanto è vero che le fanno ovunque, pure nei capannoni e nei sottoscala.

      E’ il fedele che deve essere orientato verso la Mecca quando prega, dovunque si trovi, e per questo vanno in giro con tappetino e bussola.

      1. Anonimo

        esattamente come qualsiasi cosa costruita in questa porzione di periferia, non c’è assolutamente nulla in quell’angolo. Mica hanno costruito al posto di una cascina

  4. luca

    non siamo al gratosoglio, Le Terrazze è a meno di 1 km da Piazza Abbiategrasso.
    Chiesa bruttina, anche inutile visto che è presente una chiesa in via Boifava praticamente a 5 minuti. Bisognava valorizzare l’elemento unico e caratteristico del quartiere ovvero il verde agricolo praticamente in città. Cecità totale

    1. Paolo

      Non so se sei abituato ad andare a messa in automobile (se ci vai) ma la chiesa a cui fai riferimento te (Sant’Antonio Maria Zaccaria) è a un quarto d’ora abbondante a piedi. E considerando l’età media dei fedeli è una stima alquanto ottimista.

  5. Ale

    Spreco di denaro (i fedeli cattolici praticanti sono in calo) e creazione di bruttezza (l’edifico in sè può avere qualche interesse architettonico, ma come “immagine della Casa di Dio” proprio non ci siamo).
    Bisognerebbe chiedere i danni alla Diocesi di Milano

  6. Alberto

    L’autore dell’articolo ha pubblicato delle belle foto, ma penso per disattenzione, ha pubblicato delle planimetrie vecchie che prevedono il terzo edificio, quello parallelo a via Fratelli Fraschini, che non verrà costruito per mancanza di fondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.