"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Vercellina – Piazza Ambrosoli: che fine ha fatto la riqualificazione? Forse ci siamo…

Era il 2019 quando venne annunciato il progetto per la riqualificazione, tanto attesa, di Piazza Giorgio Ambrosoli, una piazzetta di quartiere nel distretto di Porta Vercellina, proprio a due passi da Corso Vercelli.

Piazza assediata da sempre dal parcheggio selvaggio, come si vede anche dalle due foto scattate di recente.

Il Municipio 7 ci fa sapere che presto, entro il mese di maggio, dovrebbero partire i lavori per la totale sistemazione a verde. Una nuova piazza che diventerà finalmente luogo di incontri e fulcro del quartiere.

Qui una nostra suggestione e sotto il progetto presentato dal Municipio 7 qualche anno fa. Si prevede più verde, nessun’auto parcheggiata nella piazza che avrà al centro un’aiuola rotonda e una fascia a verde su ogni marciapiede. Al contempo i parcheggi saranno ricavati nelle vie limitrofe, con una migliore sistemazione a lisca di pesce.

Porta Vercellina, Corso Vercelli, Piazza Giorgio Ambrosoli, Parcheggio Selvaggio, Via Paolo Giovio, via Polibio, via Giovanni Cantoni

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


8 thoughts on “Milano | Porta Vercellina – Piazza Ambrosoli: che fine ha fatto la riqualificazione? Forse ci siamo…

  1. Wf

    Ma anche qui…

    Ma non è possibile che non si possa andare a fare due passi, a prendere un caffè al sole all’esterno. A passeggiare.

    Ma debba essere così larga a uso esclusivo delle automobili.

    Quand’è stato il momento preciso che gli autotalebani ci hanno scippato la città è la nostra vita sociale all’aperto?

    È una piazza enorme.
    E non c’è spazio nemmeno per un tavolino?

    Solo tutto asfalto?

    Anche basta!
    Cambiamo!!

  2. Anonimo

    La piazza parcheggio. Uno … gravissimo alle nostre città. Un relitto del XX secolo. Cambiare, cambiare, cambiare. E non dimenticare il verde per togliere le isole di calore (almeno un po).

  3. R

    Questa “piazza” è una cosa indecente. Meno male che pian piano si sta intervenendo…aspetto con ansia azioni sulla cerchia Papiniano-Galeazzo-Caldara devastati dallo stesso problema

  4. Manuel

    Il comune che progetti ha riguardo questa e tutte le altre situazioni similari? Ci dica se la risposta sono le piazze tattiche così almeno i milanesi si rassegnano o meglio si trasferiscono!
    Ormai tra mancanza di parcheggi e assenza totale di controllo del territorio (ma esistono ancora i vigili??) ormai Milano è diventata imbarazzante!

  5. Marco Ambrosoli

    Piazza Ambrosoli è un tipico parcheggio milanese, qualcuno la chiama piazza. ai milanesi piace così altrimenti dopo 50 anni avrebbero fatto qualcosa. Gli interventi da fare sono banali ed a costo zero. Mettere una rastrelliera per bici al posto di ogni auto che vedete nelle foto. costano meno delle piante e non richiedono manutenzione

  6. Davide

    Cioè 3 anni per avviare i lavore !?! . E poi 5 per finirli ?
    Praticamente 8 anni per riqualificare una piazza ? Roba da matti.

  7. Paolo

    Alla fine dal 19 luglio 2021 i lavori partiranno. Ma qualcuno sa quanto ci costeranno? Io non sono assolutamente d’accordo con questo intervento e almeno vorrei sapere quanto mi viene a costare (oltre a dover subire 2 mesi minimo di disagi per un cantiere sotto casa).

  8. giorgio

    quindi anche qui l’assunto e’ che cancellando i parcheggi poi le macchinne che prima parcheggiavano li’ inizieranno a volare.Se fanno lisca di pesce in quelle vie gia’ strette succede com le altre vie dove non ce’mai stato traffico e ora l’aria e’ pessima per macchine sempre in coda( Es: vle Monterosa). Strano non ci facciano anche una striscia bianca per terra chiamata ciclabile..Se il numero di auto non scende ( e cosi’ non e’ sceso) stiamo parlando del far contenti gli elettori che avranno il praticello ( deserto).E l’esempo sarebbe Parigi? Una citta’ distrutta dalle auto in coda per la riduzione delle carreggiate. Vedo che i lavori sono iniziati. Attendo tra un 20 mesi le lamentele dei residenti per l’aria. Diminuire le auto ( certo che ci sono problemi, perche’ nel petrolio o nelle sigarette no?) , il resto sono … multe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.