"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Corvetto Gamboloita – Cantiere Piazza Angilberto: primi di ottobre 2021

metà febbraio di quest’anno, si è dato il via alla riqualificazione di Piazza Angilberto II nel distretto Corvetto-Gamboloita.

Piazza Angilberto II è una grande piazza divisa in due settori dalle vecchie case che formavano una lunga lingua già urbanizzata prima che venisse creata la piazza all’inizio del Novecento. Mai completata, con la demolizione dei vecchi fabbricati, ancora oggi pare formata da due piazze differenti, ben visibile nell’immagine aerea qui di seguito, che forma una specie di farfalla.

Qui di seguito il nostro “reportage” fotografico dal cantiere ai primi giorni di ottobre 2021.

Referenze fotografiche: Roberto Arsuffi

Corvetto, Arredo Urbano, Gamboloita, Piazza Angilberto II, Riqualificazione

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


8 thoughts on “Milano | Corvetto Gamboloita – Cantiere Piazza Angilberto: primi di ottobre 2021

    1. Anonimo

      Aler ha tanti difetti ma quelle facciate sono state rifatte non tanto tempo fa! (e si vede pure se guardi bene la foto)

  1. Anonimo

    Bene per l’utilizzo del conglomerato cementizio colorato invece del solito, terrificante catrame nero.

    Non capisco perché non si sia fatto lo stesso in piazza Ambrosoli.

  2. Anonimo

    Abito in via bessarione ma nessuno nota che il civico 2 della piazza non è raggiungibile dai mezzi di soccorso?
    Era già stato fatto presente quando hanno rifatto la piazza la prima volta,ma a quanto pare nessuno dà retta ai residenti.
    Serve solo a una massa di ubriaconi che nel fine settimana si ritrovano.

    1. Anonimo

      Ma come si fa ad essere così stupidi per lasciare un commento del genere? Quando le ambulanze devono raggiungere le case affacciate su piazze o marciapiedi larghi come fanno? Non è difficile, si parcheggia l’ambulanza il più vicino possibile e i volontari scendono per prelevare il malato. E’ così in tutto il mondo solo a Milano esistono ancora mentecatti che usano queste scuse per giustificare il casino che regna sovrano in molte piazze della città. Fate pace col cervello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.