"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Sempione – Riqualificazione di Corso Sempione con ciclabile: settembre 2022

Dobbiamo dire che, anche se molto a rilento, anche questo cantiere procede. Si tratta dei lavori relativi alla ciclabile di corso Sempione.

L’avvio del cantiere è partito lo scorso aprile con la Tratta 4 che interesserà il corso da via Melzi d’Eril a via Procaccini, partendo dal primo parterre lato civici pari (compreso tra le vie M.d’Eril – Moscati). Ed ecco qui di seguito alcune immagini dell’aggiornamento dal cantiere di questi giorni.

Il progetto, presentato ai cittadini nel 2019, prevede lo sviluppo del verde e corsie dedicate alla ciclabilità e ai pedoni, più sicurezza agli incroci, l’eliminazione del degrado e della sosta selvaggia, ma anche più parcheggi regolari per i residenti. Qui più dettagli sul progetto.

Referenze immagini: Roberto Arsuffi; Comune di Milano

Corso Sempione, Sempione, Arredo urbano, Verde Pubblico, Pista Ciclabile




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


9 thoughts on “Milano | Sempione – Riqualificazione di Corso Sempione con ciclabile: settembre 2022

  1. Anonimo

    Bello, ma se non mettono cartelli di divieto di accesso ai cani e/o recinzioni, tra un anno quelle aiuole diventeranno spelacchiate caccaiuole e pisciaiuole, praticamente infruibili agli umani.

    Grazie al Comune che non dissuade, non previene, non controlla, non sanziona

  2. Maurizio

    Per la prima volta sono completamente in disaccordo con UF.
    I lavori procedono con un ritardo tragico rispetto alla tabella di marcia, tanto che ho scritto al Comune per conoscere le motivazioni di tali ritardi e le azioni che sono state portate avanti con l’impresa incaricata.
    Come detto da Vis a luglio avrebbero dovuto finire la tratta 4, ad oggi ancora a metà, e a settembre dovevano essere in corso alcune altre tratte, ad oggi neppure iniziate.
    È del tutto inaccettabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.