"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Crescenzago – Asti Architetti disegna un bel palazzo sulla Martesana

Ci sono progetti che riescono a suscitarci meraviglia: uno di questi è senza alcun dubbio quello disegnato dallo studio di Paolo Asti che propone un bell’intervento in via Meli e lungo la Martesana a Crescenzago. A grandi linee ricorda un po’ il bellissimo intervento di Isola 10 (via Alserio 10).

Il nuovo complesso residenziale si va a collocare al posto di due capannoni, uno usato come officina e l’altro a uso industriale, in un isolato di forma triangolare racchiuso tra la via privata Giovanni Meli, la via Melchiorre Cesarotti e il percorso ciclo-pedonale che fiancheggia il Naviglio Martesana (via Alfredo Baccarini). L’accesso al lotto si ha dalla via Meli, mediante i civici 24 e 26. 

La società MELI RIVER S.r.l., con delega dell’attuale proprietà VIGENTINA S.r.l., intende trasformare via Meli 24 e 26 demolendo i due capannoni ex industriali esistenti e realizzare un nuovo edificio residenziale.

Il progetto prevede l’accorpamento di tutta la SL esistente in un unico immobile. Circondato da uno giardino verde, l’edificio trova la sua dimensione spaziale nel rispetto dell’edificato confinante, ma soprattutto in relazione alla Martesana con cui ricrea un fronte continuo che ne valorizza la prospettiva. 

Composto da 5 piani fuori terra perimetrati da terrazzi continui e valorizzati da un senso di continuità estremizzata dalle linee curve, l’edificio mantiene così una relazione rispettosa e sinuosa dell’intorno senza volere prevalere ma con l’ambizione di generare un tessuto urbano in parte degradato ed abbandonato. 

Le linee morbide enfatizzano la linearità prospettica, ricucendo i fronti al fine di valorizzare le viste da più punti ed evitare così prospetti dominanti. 

L’utilizzo di materiali semplici e naturali rafforza il rapporto con la Martesana considerata elemento di valore ambientale e paesaggistico predominante. L’inserimento del verde nei prospetti e l’applicazione del legno come materiale protagonista ne completano la relazione. 

Qui di seguito alcune foto degli edifici destinati alla demolizione.

Referenze immagini: Asti Architetti

Crescenzago, via Giovanni Meli, Via Meli, Martesana, Architettura, Asti Architetti, Paolo Asti, Residenziale




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


5 thoughts on “Milano | Crescenzago – Asti Architetti disegna un bel palazzo sulla Martesana

  1. Anonimo

    Che bella differenza si ottiene con le linee morbide!

    Molto armonioso e stiloso!

    A differenza dei diffusissimi nuovi palazzi squadrati Milan-sovietici.

    1. Andy

      Complimenti davvero. Mi piace molto sia per le linee sia per i colori sia per lo spazio comune vivibile.
      Per i miei canoni lo sviluppo di Milano dovrebbe essere (e sarebbe dovuto essere) cosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.