"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Quadrilatero – Stop a via Monte Napoleone

L’incontro tra i capigruppo della maggioranza di centrosinistra e gli assessori di Palazzo Marino ha decretato il rinvio del progetto, che la giunta aveva inserito tra le priorità del 2012. I soldi risparmiati (2,5 milioni di euro) serviranno invece per sistemare strade e marciapiedi di periferia. L’accordo tra il Comune e l’associazione della via Monte Napoleone per la ristrutturazione della strada più famosa della città era stato raggiunto a settembre.
Niente pedonalizzazioni o Ztl: si era invece deciso di puntare sul «valet parking», ovvero un parcheggiatore a disposizione della clientela negli orari di apertura delle boutique. E poi marciapiedi più larghi, da livellare alla carreggiata centrale delimitata da piccoli paletti, con un occhio di riguardo verso i materiali impiegati. Inoltre, al posto dei pali erano previste rastrelliere per il posteggio delle biciclette e dei «totem» digitali, muniti di display per raccontare la storia della via e dei suoi palazzi e le iniziative artistiche e culturali.
Invece, almeno per ora, niente da fare. Tutto rinviato all’anno prossimo. In tempi di crisi ­-­ hanno spiegato i rappresentanti della maggioranza di Palazzo Marino -­ la priorità si chiama periferia. ­­

Dal Corriere della Sera

Non aggiungo altro.

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.