"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Visita al cantiere della Metro 5

Ormai è imminente l’apertura della prima tratta della linea lilla, la M5. In questi giorni è partito il pre-esercizio da parte di Atm su questa linea già terminata.

In un primo momento l’apertura della Bignami-Zara era stata prevista per ottobre 2012; quindi venne slittata a novembre/dicembre e poi, ancora, a gennaio/febbraio 2013. Secondo gli accordi, pare che a partire dal 1º novembre 2012 il consorzio “Metrò 5 S.p.A.” pagherà al comune trentaduemila euro di penale per ogni giorno di ritardo sulla consegna.

Il 27 Novembre 2012 un gruppo di esperti dell’AGI (Associazione Geotecnica Italiana) si è calato in visita in quattro stazioni della tratta ancora in costruzione. Noi abbiamo le foto del tour nei meandri del cantiere milanese.

Sono state visitate le seguenti stazioni:

– La futura stazione “Tre Torri – City Life”, con camerone di interscambio e due gallerie naturali (GN);

– La Stazione “Domodossola”, dove sono stati osservati i lavori per l’interferenza con paratie del fascio binari Ferrovie Nord Milano, lo scavo di due gallerie naturali e i relativi consolidamenti dall’alto ed interni;

– La Stazione “Lotto”, la più profonda perché deve passare sotto la linea M1 ad una profondità di 31 metri sotto il livello stradale.

Oggetto di visita è stato anche anche il cantiere TBM (Tunnel Boring Machine, detta comunemente “talpa”) “S. Siro”, con deposito per trattamento e smaltimento dello smarino. Si definiscono smarino i detriti, sia terre sciolte sia frammenti rocciosi, provenienti dai lavori di scavo di gallerie, cave e miniere

Foto Alessandro Marchi

Stazione Tre Torri

____________

Stazione Domodossola
____________

Stazione Lotto

 ____________

Stazione San Siro




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.