"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Arredo Urbano – Gli orologi della città

2014-06-10 Orologi 2 2012-09-20_Porta_Venezia_Orologio

Gli orologi milanesi sono tantissimi: circa 1.350, sono gli orologi più antichi d’Europa, installati da Palazzo Marino nel 1873. Sono dunque anche d’importanza artistica, una salvaguardia storica che è entrata a pieno merito a far parte dell’eredità milanese. Caratteristici nel loro palo verde sormontato da un bell’orologio tondo, semplice ma gradevole, generalmente con un annuncio pubblicitario nel piccolo box sottostante (sono 600 gli orologi muniti di spazio pubblicitario).
Il problema: gli orologi di Milano spesso non funzionano, sono immobili o comunicano l’ora sbagliata. Soprattutto perché la tecnologia ormai è obsoleta: comunicano ad onde radio con la centrale di Mainflingen, in Germania. La gestione degli orologi milanesi è stata portata avanti per oltre ottant’anni dalla società Ora elettrica, ma nel 2011 un bando promosso della giunta Moratti per cercare l’offerta di gestione economicamente più vantaggiosa è ricaduta nell’ennesimo ciclo di ricorsi giudiziari.
Nel 2011 aveva infatti vinto Imecon engeneering, società di Fiesco, azienda leader. L’accordo:
– un canone annuo di 100.000 €
– durata decennale
– manutenzione degli orologi
– gestione della pubblicità per quei 600 orologi circa dotati di spazio pubblicitario
– ammodernamento della rete: passaggio alla sincronizzazione satellitare nel giro di 18 mesi
– Previsione: abbattimento della quota di malfunzionamento (oggi al 10%) dal 5% del passato ad onde radio a meno dell’1% con tecnologia satellitare
A causa dei ricorsi, però, i lavori di manutenzione sono cominciati solo poco prima dell’estate: circa 200 sostituzioni e installazione di “pilotini” con cui testare la sincronizzazione satellitare. L’obiettivo è completare il passaggio al satellitare entro fine anno.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.