"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Figino – il Borgo sostenibile

Il progetto Borgo Sostenibile vede la realizzazione di un complesso residenziale a Figino, quartiere storico ad ovest della città di Milano, composto da 323 appartamenti offerti in locazione e in locazione con patto di futura vendita.

Il progetto architettonico, frutto di un concorso internazionale di progettazione promosso da Polaris e Fondazione Housing Sociale, è stato sviluppato da quattro studi di architettura. Questi i nomi del concorso: Enrico Garbin, Renato Sarno, Francesco Matucci e Paolo Favole.

Il progetto prevede un percorso pedonale pubblico nel verde lungo il quale si dispongono i diversi edifici. Tale percorso connette l’intera area del Borgo Sostenibile e si attesta da un lato sulla nuova piazza pedonale, su cui trovano sede gli spazi commerciali e i servizi, e dall’altro lato, sul nuovo parco pubblico. Il progetto prevede quindi la realizzazione di un tessuto misto destinato ad accogliere diverse funzioni, oltre a quella residenziale. Sono inoltre previsti spazi per i servizi integrativi all’abitare, destinati ad accogliere attività di condivisione dei nuovi residenti.  

Ringrazio Lukes Kain per le foto.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.