"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Ovest Milano – Le Vie d’Acqua a che punto sono?

Dalle Vie d’Acqua navigabili della proposta iniziale, alla Via d’Acqua come semplice canale non navigabile, fino ad un tubo interrato, ecco cosa siamo arrivati ad avere.

I grandi progetti per Expo 2015 continuano ad essere ridimensionati, soprattutto dovuti alle proteste di alcuni cittadini alquanto combattivi.

A fine gennaio l’assemblea del comitato No Canal (comitato creatosi per volere di cittadini che non vogliono il canale Expo lungo i parchi cittadini) ha ottenuto dal comune, MM ed Expo SpA modifiche al tracciato della Via d’Acqua sui parchi Trenno e Pertini.
Modifiche che in estrema sintesi prevedono l’interramento totale del nuovo Canale Derivatore del Villoresi al Parco Pertini, l’interramento per buona parte nel Parco Trenno e l’impegno (un atto dovuto in realtà una volta scoperti gli inquinanti) a bonificare tutta l’area di via Quarenghi su cui è stato installato il campo base degli operai della Maltauro. L’impegno è a restituire il parco uguale a prima dell’interramento con la ripiantumazione degli alberi abbattuti.

Comunque nessuna delle due parti, Comune e No Canal è pienamente soddisfatta della cosa, ma è stato trovato un accordo che scontenta un po’ tutti allo stesso modo e permette di andare avanti col progetto.
La storia infinita arriverà all’appuntamento senza altri intoppi?

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.