"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Brera – I portoni barocchi nel palazzo di Brera

Lo sapevate che nel palazzo di Brera sono stati ricostruiti, o meglio, ricomposti, due portoni storici rimossi da due chiese milanesi? Uno è il grazioso portone proveniente dalla chiesa del Santo Sepolcro. Infatti sul finire dell’ottocento questa chiesa, come altre, venne sistemata e rifatta in forme neoromaniche, il portone barocco non aveva più motivo di rimanere lì e quindi venne smontato e ricostruito qui, nei corridoi dell’Accademia.

Chiesa del Santo Sepolcro 1894, prima del restauro

 

Il portone ricostruito a Brera

Stessa sorte subì uno dei due portoncini minori di Santa Maria delle Grazie. Anche qui la scelta “purista” di fine ottocento volle eliminare i due portantini laterali, barocchi su una facciata ancora in stile gotico-romanico non aveva senso e quindi vennero rimossi. Uno dei due venne smontato e ricostruito nel cortile secondario di Brera.

Santa Maria delle Grazie nel 1865-70

Il portale barocco di Santa Maria delle Grazie ricomposto nei cortili di Brera




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.