"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Castello – La Magnolia o la pista ciclabile?

Come al solito il Comune a volte è chiaro e altre volte no. Questo è il caso in negativo per Largo Cairoli e la pista ciclabile, perché si sapeva che avrebbero fatto una ciclabile nel piazzale, senza però aver informato i cittadini con disegni o altro in modo facile (sappiamo che se si va in comune e si chiede è possibile avere i progetti, ma non è di facile divulgazione come in altri casi). 

In questi giorni è partito il cantiere per la ciclabile che si unirà alla nuova pista creata in piazza Castello. Il terrapieno che formava l’aiuola tra via Dante e Via Cusani è stato sventrato per poter allargare il marciapiede che per l’appunto dovrà ospitare pedoni e ciclisti. Peccato che una vecchia magnolia sia di intralcio. Non era possibile elaborare una pista che non intaccasse le piante dell’aiuola?

Infatti alcuni cittadini della zona 1 si sono mobilitati da due giorni per salvare le piante. Mille firme raccolte dai primi in mezza giornata e una mozione discussa al volo dal Consiglio di zona Uno urgentemente ieri sera, per scongiurare il taglio di piante, una delle quali è alta sei metri e da sessant’anni con lo sbocciare dei suoi fiori annuncia la primavera, come scrivono sul Correire della Sera. Staremo a vedere come si concluderà questa ennesima controversia tra verde pubblico, cittadini e nuove esigenze. Noi speriamo si salvi sia la pianta che la ciclabile naturalmente.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.