"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Cascina Merlata – La mobilità del futuro è già realtà ad UpTown

La mobilità del futuro è già realtà ad UpTown grazie a Bosch e al roboshuttle elettrico a guida autonoma

Il colosso tedesco sperimenterà per la prima volta a Milano un pullmino elettrico senza conducente ad UpTown

La mobilità del futuro, elettrica e a guida autonoma, sbarca ad UpTown grazie alla collaborazione tra Bosch ed EuroMilano: a partire dalla seconda metà 2019 i residenti del primo smart district di Milano saranno i protagonisti di una vera e propria rivoluzione, all’insegna dell’ecosostenibilità e dell’innovazione tecnologica.

In occasione della manifestazione Citytech, organizzata dal Comune di Milano sui temi della mobilità, Bosch ha presentato la prima generazione di roboshuttle Easysmile, sbarcati per la prima volta a Milano. Il roboshuttle elettrico a guida autonoma sarà introdotto per la prima volta proprio ad UpTown, nel distretto di Cascina Merlata a partire dalla seconda metà 2019.

Si tratta della prima sperimentazione di questo genere in Italia, grazie al sostegno di EuroMilano, che a Cascina Merlata sta realizzando UpTown, il primo smart district di Milano.

“Per noi essere smart non è solo innovazione tecnologica, e in questo caso grazie a Bosch abbiamo raggiunto livelli elevatissimi – ha spiegato Attilio Di Cunto, ad di EuroMilano – ma anche fornire servizi innovativi ai nostri residenti. Il roboshuttle di Bosch sarà operativo sull’anello stradale di via Pasolini, fornendo un servizio di mobilità integrativo rispetto a quanto già fornito egregiamente da Atm con la linea di bus 35”.

All’inizio lo shuttle avrà comunque un conducente. “Siamo molto lieti di cooperare con EuroMilano e le istituzioni per partire con la sperimentazione”, ha spiegato Carlo Mannu, Business Development Manager di Bosch”.

Se sul fronte delle auto, la sperimentazione è più avanti, sul fronte di veicoli condivisi – come nel caso dello shuttle – la norma prevede ulteriori verifiche. “Si tratta in ogni caso di uno dei primi esperimenti effettuati da un operatore privato in Italia – ha proseguito Mannu – E siamo lieti di iniziare proprio da UpTown a Cascina Merlata”.

Oltre al roboshuttle a guida autonoma – e sempre all’insegna della sostenibilità ambientale – UpTown sperimenterà anche il primo car sharing di comunità: una flotta di auto elettriche Wesharen’go sarà a disposizione dei residenti dello smart district a tariffe molto vantaggiose rispetto al mercato.

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Cascina Merlata – La mobilità del futuro è già realtà ad UpTown

  1. Marco

    Da abitante di cascina merlata, mi complimento per la consueta disinformazione e confusione che create per pubblicizzare Up Town.
    Vorrei solo segnalare che il quartiere è Cascina Merlata, come la destinazione di tutti questi servizi; non sono ad esclusivo uso di Up Town.

    1. Anonimo

      UF talvolta pubblica le press release degli uffici PR il che può dare impressioni sbagliate (specie quando sono le mitiche veline del Comune di Milano… 🙂 )

      Però in questo caso non è difficile notare che sulla portiera dell’auto c’è scritto UPTOWN e non “cascinamerlata” e che quindi un po’ di confusione su chi sia il destinatario del servizio è assolutamente comprensibile.

  2. Marco

    No ma la cosa che mi piace che qui non si nomina più il quartiere, tutto è diventato Up Town???? sinceramente più che la voce della città, Urban File mi sembra la voce di Cmb o Città Contemporanea o Up Town o come diavolo si chiamano ……non si capisce più nulla con tutte le mescole fatte da queste società

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.