"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Genova – Riqualificazione di piazza Sant’Agostino: fine novembre 2019

Nell’agosto scorso sono partiti i cantieri per la riqualificazione di piazza Sant’Agostino. Occorrerà un anno e mezzo per completare l’opera, consegna prevista per la fine del 2020.

Una trasformazione da 1,5 milioni di euro: questo è l’importo dei lavori necessario per portare a termine il progetto.

Qui di seguito alcune immagini scattate ieri. Come si vede, in questi giorni sono arrivate le prime piante.

La piazza è stata preparata e asportato il massetto della pavimentazione preesistente, questo sino ad arrivare al terreno.

La preparazione eseguita ante piantumazione consiste nella realizzazione di buche di alloggiamento pianta di dimensioni 2x2x2 metri pari a circa 8mc di terreno di coltivo buono in cui le radici delle nuove piante potranno svilupparsi e trovare nutrimento; tali buche per mettere a dimora le nuove piante sono state realizzate su un’area completamente libera da pavimentazioni/residui cementizi e altro come si evince dalle foto allegate ovvero su un’ampia area a terreno certo non buonissimo ma terreno, tra l’altro uno spazio cosi esteso raro da trovare in città.

I rinfianchi in calcestruzzo sono appoggiati al terreno e servono per mettere in quota il telaio che alloggerà a lavori finiti la griglia di protezione orizzontale delle nuove alberature.

Gli alberi di Piazza Sant’Agostino sono frutto di una sponsorizzazione tramite Zack Goodman e saranno curati per 3 anni dopo la loro posa dal Vivaio Nespoli, così come accaduto in questi anni in Piazza Scala.

Un appunto però lo vogliamo riservare alla scelta dei “lampioni”… giudicate voi… attendiamo la conclusione dei lavori comunque.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


8 thoughts on “Milano | Porta Genova – Riqualificazione di piazza Sant’Agostino: fine novembre 2019

    1. Anonimo

      Nel buco ci sono 8 metri cubi di terra ottima, fino alla fine della sponsorizzazione reggono alla grande.

      Poi voglio vedere sotto una spianata di cemento e con terra che non si sa cosa sia cosa ne sarà di loro. I nostri nipoti su UF daranno la colpa se muoiono a quei cattivoni di ambulanti del mercato, questo è sicuro.

  1. Milanese

    È sempre bene riqualificare e piantare ma mi sembra uno spreco di spazio, non sarebbe stato meglio ricavare un parcheggio interrato e poi sistemare la piazza? O è il punto in cui ci passa sotto la metro? Non conosco la zona

  2. Anonimo

    Una curiosità: qualcuno mi può spiegare perché gli alberi debbano essere piantati in quei coni di cemento? Non daranno fastidio nella fase di crescita della pianta?

  3. tatino pensabene

    Ma la piazza non è proprio campo de’ fiori. E’ un piazzale di camion con i condomini intorno. I lampioni sono coerenti. Cosa volevate? Milano non si piega allo stilismo. Tutto deve essere x forza un patchwork di stili ed epoche. E’ bello e brutto allo stesso tempo…boh. Faranno una luce fredda al Led e molto definita. Nell’insieme tutti accesi forse saranno anche carini. Sulla terra per le radici degli alberi, ho forti dubbi che queste piante diventeranno alberi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.