"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Precotto-Adriano – Prolungamento Metrotranvia 7: marzo 2021

Reportage fotografico dal cantiere di via Tremelloni e via Adriano per il prolungamento della metrotranvia 7.

Si tratta del prolungamento della linea tranviaria che dalla Bicocca proseguirà attraversando il distretto di Precotto per continuare attraverso il Quartiere Adriano, dove si attesterà a lato della via Adriano, predisposto per proseguire in futuro verso Cascina Gobba e la fermata della metropolitana M2. L’entrata in servizio sarebbe prevista per maggio/giugno 2022. Il costo dell’opera è di 3,4 milioni di euro, interamente a carico del Comune di Milano.

Questa è la situazione di questi giorni di marzo 2021, lungo il tratto di via Adriano. Forse potevano, come ci piace ribadire ogni volta, collocare un bel filare d’alberi lungo la ciclabile nell’ampia via Adriano.

Mentre qui siamo in via Tremelloni.

Precotto, Crescenzago, Metrotranvia, Tram, Tranvia, Via Tremelloni, via Adriano, Quartiere Adriano

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “Milano | Precotto-Adriano – Prolungamento Metrotranvia 7: marzo 2021

    1. Andrea

      Condivido totalmente. È importante, soprattutto per le istituzioni pubbliche, sforzarsi di chiamare le cose per quello che sono. Perché non solo il cittadino si sente preso in giro ma per di più si sminuisce quello che magari è una bella opera.

      Se si costruisce una bella linea tranviaria con tanti tratti dedicati e la si chiama metrotranvia il mio istinto invece di farmi vedere come è fatta bene questa linea tramviaria mi porta a notare come è fatta male questa metrotranvia, con diversi tratti non dedicati e tanti semafori non asserviti.

      È esattamente lo stesso discorso che faccio spesso quando creano dei bei percorsi pedonali ma poi li chiamano “ciclo-pedonali”, creando confusione e svilimento nei confronti di chi si aspettava un qualcosa di ciclabile.

  1. Betta

    Condivido pienamente l’appunto per la mancanza di un bel filare di alberi in via Adriano. Un vero peccato.
    L’ampia sezione della strada permette di affiancare alberature, tram, marciapiedi, carrabile e ciclabile.
    Basterebbe voler studiare le strade come spazi vivibili invece di continuare a riproporre progetti settoriali ambientalmente miseri, anche se costosi.
    Spero che il Comune corregga prima di concludere, non è poi così difficile.
    E spero che la prossima tratta fino alla Gobba, al posto dei tralicci che al piede avevano preservato un po’ di wilderness (a volte si avvistano fagiani!), preveda delle generose fasce verdi di mitigazione a tutela dei condomini residenziali sui due lati.
    Anche lì lo spazio necessario non manca.

  2. Wf

    Finalmente un intero quadrante può uscire dell’isolamento.

    A quanto ne so il tram raggiunge la metro rossa verso precotto già adesso.

    In futuro andrà anche verso la metro verde.

    Questo basta e avanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.