"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Rottole – Nuovo complesso residenziale in via Sangro: Corte Gardens

Alle Rottole, il distretto incastrato tra la stazione FS di Lambrate, la stazione della metro di piazza Udine, via Palmanova e il Parco Lambro, sta vedendo una trasformazione lenta ma interessante.

Infatti qui sta già sorgendo il complesso residenziale delle Park Towers, Via Tarabella residence, Via Crescenzago 101, Via Ruggero Ruggeri 16, ma anche riqualificazioni attese come gli spazi del Comune di via Marazzani e gli uffici Cargeas.

Infatti il quartiere, abbastanza marginale nel contesto urbano, era ricco di spai ad uso terziario o logistico, oggi in fase di dismissione, così anche l’edificio posto ad angolo tra le vie Sangro e Monfalcone, lascerà il posto ad un nuovo complesso residenziale interessante: Corte Gardens.

Due palazzine che raggiungono un altezza di sei piani che racchiudono una corte con giardino. Si tratta di un’iniziativa Green Stone.

Qui di seguito l’edificio in fase di demolizione.

Referenze fotografiche: Google, Green Stone

Tag: Rottole, Lambrate, via Palmanova, Piazza Udine, via Sangro, via Monfalcone, Corte Gardens

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


9 thoughts on “Milano | Rottole – Nuovo complesso residenziale in via Sangro: Corte Gardens

  1. annamaria spataro

    .

    Finalmente un progetto interessante di riqualificazione urbana. Dove si possono chiedere informazioni in merito alle iscrizioni per gli appartamenti residenziali?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.