"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Scalo Romana – Fondazione Prada pronto per il 2015

La palazzina per uffici anni ’10 del Novecento verrà nascosta dalla nuova struttura

Sarà pronto nella primavera del 2015 il nuovo museo di arte contemporanea della Fondazione Prada. Il progetto, la cui convenzione è stata firmata nei giorni scorsi, prevede sia il recupero degli edifici industriali di primi anni del Novecento, sia la costruzione di tre nuove strutture, ed è stato concepito dallo studio di architettura OMA di Rem Koolhaas. Dal progetto presentato anni fa, pare sia stato per buona parte ridimensionato o riveduto. Eliminata la “Magic Box”, uno spazio ricavato sotto il cortile, anche la struttura centrale, un parallelepipedo bianco dedicato alle sculture, è stato completamente rivisto e modificato. Purtroppo, secondo me, il bellissimo palazzo a torre per uffici costruito nel primo decennio del Novecento, verrà coperto da una nuova struttura. Alcune parti dei nuovi edifici verranno rivestite in fogli di alluminio (aluminum foam cladding) dando al complesso un aspetto moderno.

 

Di seguito il plastico del progetto

 

Un’istallazione già presente in Fondazione Prada

 

L’aluminum foam cladding che rivestirà le pareti esterne

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.