"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Cagnola – Al via il cantiere di via Petitti… con incognita

Dal 2011/12 sappiamo che qui, in via Petitti, una traversa di viale Certosa, dovrebbe venire edificata una torre residenziale di 15 piani, secondo un progetto dello Studio Capelli Architettura & Associati commissionato nel 2005 per Jacaranda s.r.l., annunciato e poi più nulla.

Infatti, demoliti gli edifici in quell’anno, da allora non si è più saputo e fatto nulla. Questo fino a pochi giorni fa, quando un nostro lettore, che ringraziamo, ci ha segnalato la presenza di tecnici nel cantiere.

Siamo passati a vedere ed ecco comparsa nel cantiere anche un pacificatrice, che sia finalmente la volta buona? Unica incognita, visto il lasso di tempo passato dal primo progetto, e visto che in rete si trovano altri progetti sempre per queso lotto, il dubbio su cosa sarà effettivamente edificato. Attenderemo gli sviluppi.

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Milano | Cagnola – Al via il cantiere di via Petitti… con incognita

  1. stefano

    Consiglierei di mettere una pacificatrice anche nel blog per convincere precotto e padano a commentare l’argomento proposto.
    Grazie

  2. Il Teatrante

    Speriamo venga realizzato un progetto ragionato, che tenga conto delle cubature degli edifici presenti nei dintorni.
    Attendiamo sviluppi.
    Grazie mille per la vostra attività! 🙂

  3. Il Teatrante

    Speriamo che venga tenuto conto delle cubature degli edifici circostanti, al momento di scegliere quale progetto realizzare (qualora ciò non fosse già stato fatto…).
    Nel frattempo, rimaniamo in attesa di sviluppi.
    Grazie per la vostra attività! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.