"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Romana – La piscina Caimi torna a vivere

Una pedana di legno lunga 12,50 metri e larga 25 che si sporge sull’acqua non più ghiacciata come un tempo: due novità per la piscina Caimi, lo storico impianto di via Botta a Milano chiuso dal 2007 e ormai in stato di forte degrado.

La fondazione Pier Lombardo, che gestisce l’attiguo teatro Franco Parenti, ha ottenuto dal Comune (proprietario della piscina) l’estensione della convenzione: si occuperà dei lavori di ristrutturazione e di restauro delle vasche, dell’area verde e della palazzina di ingresso nonché della gestione della piscina stessa, che dovrebbe riaprire, almeno la parte della balneazione, in tempo per Expo. Ci sarà molto più verde, una pista di pattinaggio aperta tutto l’anno, bar e spazi per mostre e corsi di arti varie. La lunghezza della vasca maggiore sarà ridotta dalla pedana, che servirà come solarium, palcoscenico per spettacoli e per i campus dei bambini. Restano i fenicotteri Liberty nella vasca dei bambini.
Le tariffe varieranno in base all’orario: in alcune fasce dovranno essere in linea con gli impianti comunali. I lavori costeranno 5 milioni, finanziati con un mutuo e con il fundraising. Spiega la direttrice artistica del teatro Andrée Ruth Shammah: “La nostra è una battaglia politica e culturale: vogliamo dimostrare che ci sono privati che agiscono per il bene comune”. L’assessore comunale Chiara Bisconti: “Il quartiere reagirà positivamente perché la Caimi tornerà a vivere” (Oriana Liso)
Da La Repubblica
Piscina Caimi 0
Piscina Caimi 1
Piscina Caimi 2 Piscina Caimi 3 Piscina Caimi 4 Piscina Caimi A Piscina Caimi B Piscina Caimi C Piscina Caimi D




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.