"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Risorgimento – Meglio un’auto o un’aiuola?

In Via Castelmorrone da qualche giorno un bar si è preso cura di una trentina di metri dell’aiuola alberata del marciapiede lungo la via.

In origine queste vie eleganti vennero alberate non pensando che poi dagli anni Cinquanta in avanti sarebbero diventate un sicuro rifugio per poter parcheggiare le automobili tra un albero e l’altro. 
Parcheggi, quale grandissimo problema per questa città. Una città civile lascerebbe le auto sulle strade, invece a Milano si è permesso per troppo tempo di lasciare parcheggio delle auto anche su aiuole e marciapiedi.

Capiamo la necessità al diritto di poter avere uno spazio per porre la propria automobile vicino a casa, ma perché se si guarda all’estero, auto parcheggiate sui marciapiedi a Parigi, a Londra, a Berlino  questo problema non esiste?
Riporto di seguito la lettera lasciata appesa ad un albero, in zona, col disappunto di un cittadino riguardo alla sistemazione a verde dello spazio altrimenti usato come parcheggio. 
Lascio a voi il commento, perché pensare che ci siano persone che preferiscono il catrame e il cemento per soddisfare le loro esigenze anziché vedere uno spazio più vivibile e verde sotto casa mi inorridisce.

Queste le ragioni secondo un residente evidentemente contrariato dall’aiuola rinverdita.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.