"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Loreto – Gallerie e passaggi: Palestrina-Doria

Come abbiamo visto altre volte, a Milano i passaggi e le gallerie si sono sviluppate principalmente dal dopoguerra in poi per alcuni anni e oggi quasi tutte attraversano da anni, un lento declino.

A parte la mitica e perduta Galleria de Cristoforis (del 1832 in San Babila) e l’altrettanto perduta Galleria Volpi Bassani, su tutte troneggia la maestosa Galleria Vittorio Emanuele II, seguita da altre gallerie minori, ma molto belle come Meravigli, Passaggio Centrale e Mazzini, le altre sono sorte a partire dal 1946 in poi, tra queste abbiamo già visto: le due Galleria Buenos Aires (stesso nome per due spazi distanti), la nuova  Galleria De Cristoforis, la Galleria Torino e Unione (oramai in dismissione), la Galleria Manzoni, Galleria San Fedele, Sala dei Lombardi, Galleria del Toro, la Galleria Trieste (ora in trasformazione), ma anche il passaggio di Largo Corsia dei Servi-Europa e le gallerie un po’ abbandonate di piazza De Angeli.

Abbiamo notato come, tutte queste gallerie e passaggi, da molti anni a questa parte, dopo il boom degli anni Cinquanta e Sessanta hanno iniziato un lento declino; vetrine occultate, servizi e negozi scadenti e un lento degrado o apparente abbandono.

Una di queste è la galleria o passaggio senza nome che unisce Via Palestrina con via Andrea Doria.

Sorta come passaggio commerciale tra i palazzi dello stesso isolato dove si trova una delle due gallerie “Buenos Aires”, la galleria, è lunga circa 300 metri e piega di 135 gradi.

Proviamo a portarvi al suo interno entrando dall’ingresso di via Doria:

Come si vede, al suo interno si trovano alcuni negozi trasformati in uffici o spazi chiusi al pubblico, rendendo la galleria, un passaggio triste.

La galleria migliora un po’ verso via Palestrina, sia esteticamente che come spazi commerciali.

Sempre in questa parte si trova su una parete, un grazioso mosaico, unico elemento decorativo della galleria, un po’ malconcio.

Ed eccoci all’uscita della galleria che sfocia in via Palestrina proprio di fronte alla chiesa del Santissimo Redentore.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Milano | Loreto – Gallerie e passaggi: Palestrina-Doria

  1. Anonimo

    Concordo, le gallerie e i passaggi a Milano sono veramente abbandonati, non interessano alle grandi firme, che a loro volta uccidono i piccoli commercinti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.