"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Le pericolose rotaie morte

Sparpagliate per la città ci sono ancora molte rotaie in disuso mai rimosse. Magari lasciate lì da decenni, perché la spesa per la rimozione è considerata superflua o costosa per le tasche del Comune. Vista la pericolosità per le biciclette e i motorini, forse invece varrebbe la pena prendere la cosa in seria considerazione.

Queste sono in via San Vittore

Rotaie morte in Piazza Principessa Clotilde
Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


One thought on “Le pericolose rotaie morte

  1. straitjacket

    Vogliamo parlare di piazzale Baiamonti??? La trappola di tutti i ciclisti??? Ok le rotaie sono tutte attive (credo)ma è davvero uno dei luoghi più pericolosi del mondo!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.